slideshow 1

Bando assicurazione alunni (IC via dei Garofani) Rozzano

 

Prot n. 2439/B15
SECONDO INVIO BANDO DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI PER L’A.S. 2015/2016
(Ai sensi del D. Lvo 163/2006 art. 55)
CIG ZAA15CB670
Con la presente siamo a sottoporre alla Vostra cortese attenzione la nostra esigenza di stipulare una polizza assicurativa alunni in un unico lotto, per l’anno scolastico 2015/2016. I soggetti che possono presentare offerta sono tutti quelli previsti dal Codice delle Assicurazioni e regolarmente iscritti negli appositi registri.
Si invita pertanto a far pervenire, con qualsiasi mezzo, la propria offerta presso la sede legale di questo Istituto Comprensivo, sito in Via dei Garofani Rozzano, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 30 Ottobre 2015. L’offerta che sarà considerata fissa e invariabile, dovrà pervenire in busta chiusa recante la dicitura esterna “Contiene Preventivo Polizza Alunni a.s. 2015/2016”.
Elenchiamo di seguito le caratteristiche richieste, i criteri di valutazione ed ogni altro elemento utile. Le offerte saranno valutate secondo il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs n. 163/2006), sulla base dei parametri di riferimento e delle caratteristiche richieste, a ciascuno dei quali sarà attribuito un punteggio, previa applicazione dei criteri di seguito specificati.
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
L’offerta dovrà essere contenuta, a pena di esclusione dalla gara, in un plico sigillato, recante, a scavalco dei lembi di chiusura, il timbro del concorrente e la firma del legale rappresentate e recante, altresì gli estremi del mittente (denominazione o ragione sociale del concorrente) e la dicitura “Contiene preventivo Polizza Alunni a.s. 2015/2016”. L’invio del plico contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio del mittente. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza. Non verranno aperti i plichi che non rechino all’esterno l’indicazione dell’oggetto dell’appalto e la denominazione dell’impresa concorrente. Il suddetto plico deve contenere al suo interno, a pena di esclusione dalla gara, due buste sigillate, entrambe recanti, a scavalco sui lembi di chiusura, il timbro del concorrente e la firma del legale rappresentante, così strutturate:
 Busta n. 1 “Gara per il servizio di copertura assicurativa alunni “Documentazione Amministrativa”;
 Busta n. 2 “Gara per il servizio di copertura assicurativa alunni “Offerta economica”
1. Documentazione amministrativa (busta n. 1)
La busta n. 1 – “Documentazione Amministrativa” dovrà contenere un indice completo del proprio contenuto, e le seguenti dichiarazioni:
a) Di aver preso conoscenza delle condizioni contenute nel bando di gara di accettarle incondizionatamente ed integralmente senza riserva alcuna;
b) Di essere regolarmente iscritto alla C.C.I.A.A. con riferimento allo specifico settore di attività oggetto della gara, con indicazione degli estremi di iscrizione;
c) Di possedere tutte le iscrizioni e le abilitazioni necessarie per l’espletamento dei servizi oggetto di appalto;
d) Di essere autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa per i rami oggetto della gara;
e) Di essere iscritta nel Registro delle Compagnie di Assicurazioni. Nel caso di stipulazione tramite Agenti Procuratori, va allegata copia della procura;
f) L’inesistenza a carico della Compagnia delle cause di esclusione previste dall’rt, 29, Direttiva Cee 92/50;
2
g) L’elenco dei principali servizi assicurativi prestati negli ultimi anni a favore di destinatari pubblici.
Si rammenta che la falsa dichiarazione:
1. comporta responsabilità e sanzioni civili e penali ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/2000;
2. costituisce causa di esclusione dalla partecipazione a gara per ogni tipo di appalto.
2. Offerta economica (busta n. 2)
La busta n. 2 “Offerta economica” dovrà contenere il programma assicurativo compilato sul “Modulo
di formulazione offerta” indicato al presente bando di gara come da richiesta dell’istituzione scolastica.
E’ nulla l’offerta priva di sottoscrizione o recente correzioni e/o cancellazioni. Al fine di una corretta e agevole valutazione e comparazione, l’offerta dovrà essere presentata rispondendo tassativamente a tutte le richieste del presente bando e procedendo con lo stesso ordine.
L’offerta, sottoscritta dal legale rappresentante della società offerente o da un suo procuratore, dovrà essere completa delle condizioni integrali di polizza e della nota informativa al contraente ai sensi dell’art. 185 del D. Lgs. N. 209 del 7 settembre 2005. Potranno essere allegate eventuali note esplicative sulle caratteristiche dell’offerta. Per ogni garanzia, come richiesto bisognerà indicare Massimali, Capitali, Scoperti, Franchigie, nonché tutte le precisazioni utili ai fini dell’attribuzione del punteggio come indicato nei “Criteri di Aggiudicazione”.
L’offerta economica da presentare dovrà contenere, a pena di esclusione, le seguenti condizioni minime:
 La durata delle coperture richieste si deve intendere di anni (uno) a far data dalla stipulazione del contratto che comunque non è soggetto al tacito rinnovo né al rinnovo espresso (art. 23 L. n. 62 2005)
 La polizza deve prevedere clausole di esonero denuncia sinistra precedenti e di Buona Fede.
 In caso di qualsiasi controversia in merito all’esecuzione del contratto si stabilisce che, in via esclusiva, il foro competente deve essere quello del luogo di residenza del beneficiario/assicurato.
 Relativamente alla sezione Responsabilità Civile, la qualità di “Soggetto Assicurato” deve spettare anche all’amministrazione Scolastica. La garanzia, cioè, deve essere prestata anche a favore dell’istituzione scolastica in quanto facente parte dell’Amministrazione scolastica (Mpi) e, dunque, non solo a favore degli Alunni e/o degli operatori scolastici.
 Le garanzie assicurative richieste dovranno essere valide, a pena di esclusione, per ogni iniziativa e/o attività organizzata e/o gestita e/o effettuata e/o autorizzata e/o deliberata dagli Organi dell’Istituto, in relazione sia all’attività scolastica che extra scolastica, sia didattica che di altra natura, comprendente manifestazioni sportive, ricreative, culturali, stages di alternanza scuola-lavoro, gite scolastiche e di istruzione, ecc. sia in sede che fuori sede, nonché tutte le attività previste dal Piano dell’Offerta Formativa realizzate dall’istituto Scolastico in collaborazione con soggetti esterni.
RISCHI PER I QUALI E’ RICHIESTA L’ASSICURAZIONE
Responsabilità civile (Terzi, Prestatori di lavoro e Patrimoniale), Infortuni, Tutela giudiziaria e Assistenza in un unico lotto.
SOGGETTI PER I QUALI E’ RICHIESTA L’ASSICURAZIONE
Dovranno essere assicurati a titolo oneroso:
1. Alunni iscritti alla scuola frequentati sia la sede centrale sia le sedi succursali, compresi quelli neo iscritti frequentanti il nuovo anno scolastico sino alla scadenza del contratto assicurativo,
2. Dirigente Scolastico, Direttore SGA e operatori scolastici (personale docente, ata di ruolo e non).
La polizza non dovrà prevedere gratuità a favore del Dirigente, del DSGA o di altri operatori della scuola, i quali nel caso in cui intendano aderire anche separatamente all’assicurazione verseranno individualmente il premio convenuto.
La polizza dovrà inoltre essere operante nei confronti dei seguenti soggetti:
 Genitori impegnati quali partecipanti a gite ecc. o comunque presenti nei locali scolastici;
 Esperti e collaboratori nominati dall’istituto;
 Membri del Consiglio d’Istituto;
 Soggetti esterni in relazione ad attività organizzate dalla scuola.
Per i soggetti sopra elencati, indicare se sono sempre e comunque assicurati a titolo gratuito o se è previsto il pagamento del premio.
3
CRITERI DI AGGIUDICAZIONE:
L’amministrazione scolastica procederà all’aggiudicazione a favore del soggetto che avrà proposto l’offerta più vantaggiosa, con un premio annuo pro capite per soggetto assicurato non superiore ad € 5,50 /euro cinque/50 e non inferiore a € 5,30) sulla base degli elementi, dei parametri e dei criteri qui di seguito indicati e con l’indicazione del punteggio massimo attribuibile (fino alla concorrenza di un totale di 100 punti).
Sezione 1 – Valutazione generale – Premio- Rischi assicurati e Tolleranza massimo punteggio assegnato 30
Rischi assicurati
Presente (si-no)
Compagnia
Quota
Validità territoriale (Italia-Europa-Mondo)
1
Responsabilità civile terzi (RCT)
2
Responsabilità Civile verso Prestatori di lavoro (RCO)
3
Infortuni
4
Tutela Giudiziaria
5
Assistenza
Qualora per uno o più rischi sopra indicati la Compagnia Assicuratrice ricorra all’istituto della coassicurazione, la Compagnia delegataria a deroga dell’art. 1911 c.c., dovrà rispondere in solido nei confronti dell’assicurato per tutte le coassicuratrici presenti nel riparto.
Soggetti assicurati a titolo oneroso
Assegnazione Punteggio
1) Alunni iscritti alla scuola compresi quelli neo iscritti frequentanti il nuovo anno scolastico
Punti 12xPremio annuo più basso Premio annuo offerente
2) Dirigente Scolastico, Direttore SGA e Operatori scolastici (personale docente/ata di ruolo e non)
Punti 2x Premio annuo più basso Premio annuo offerente
Il punteggio massimo sarà attribuito all’offerta più bassa; alle restanti offerte verrà attribuito un punteggio ridotto in proporzione rispetto a quello più basso secondo la formula indicata.
I premi indicati dovranno essere lordi ossia comprensivi di imposte e di ogni altro onere e dovranno essere comprensivi di tutte le garanzie richieste, senza costi aggiuntivi per eventuali garanzie attivabili successivamente.
Tolleranza soggetti paganti/Assicurati
Assegnazione punteggio
Maggiore del 5%
Uguale al 5%
Minore del 5%
+ 1,5
0
- 1,5
Altri soggetti assicurati
 Genitori in qualità di partecipanti a gite o quando si trovino all’interno dell’Istituto Scolastico o quando partecipino ad iniziative/progetti/attività deliberate dall’Istituto Scolastico
 Uditori ed Allievi iscritti in corso d’anno scolastico
 Esperti Esterni/Prestatori d’Opera estranei all’organico della scuola
 Presidenti e membri delle Commissioni d’Esame
 Revisori dei Conti
 Genitori membri degli organi collegiali
 Tirocinanti professionali
 Assistenti di lingua straniera
4
 Assistenti educatori
 Obiettori di coscienza
 Responsabile della Sicurezza D. Lgs 81/2008
 Operatori Scolastici componenti squadre di prevenzione e pronto intervento ai sensi del D. Lgs 81/2008
 Alunni di altre scuole anche stranieri temporaneamente ospiti presso la scuola o presso le famiglie degli studenti
 Studenti esterni che partecipano ad attività /stage organizzati dall’Istituto Scolastico
Altri soggetti assicurati
Tutti assicurati e sempre gratuitamente
Solo alunni soggetti assicurati e/o non sempre gratuitamente
+ 2,5
- 2,5
AMBITI DI APPLICAZIONE DELLA POLIZZA
Compreso
Escluso
attività scolastiche, parascolastiche, extra scolastiche, interscolastiche,
ricreative e tutto quello che rientra nei programmi
scolastici; prescuola e doposcuola o interscuola (anche con vigilanza
prestata da personale in supporto dagli Enti Locali e/o altri Enti);
+1
-1
tutte le attività di educazione fisica , comprese tutte le attività ginnico/sportive
e non, anche extra programma;
+1
-1
visite guidate, visite a musei, scambi ed attività culturali in genere, purché siano controllate da organi scolastici o da organi autorizzati da quelli;
+1
-1
Attività presso laboratori, attività pratiche con uso di strumenti anche all’esterno della scuola, stage aziendali, alternanza scuola/lavoro e le attività pratiche di topografia con uso di strumenti anche all’esterno della scuola compreso esperimenti e prove pratiche dirette, anche in assenza di personale scolastico;
+1
-1
i Giochi della Gioventù, Giochi sportivi e studenteschi e relativi allenamenti anche in strutture esterne alla scuola o altri luoghi all’uopo designati, purché effettuati in presenza di personale incaricato e in convenzione con la scuola stessa;
+1
-1
tutte le attività di refezione e ricreazione;
+1
-1
le gite scolastiche, passeggiate e uscite didattiche, comprese le “settimane bianche”, l’esercizio degli sport invernali e/o sulla neve, organizzate nell’ambito del mondo scolastico e deliberate dal Consiglio d’Istituto o di circolo, con esplicita esclusione
delle competizioni organizzate dalle federazioni sportive;
+1
-1
i viaggi e scambi di integrazione culturale e di preparazione di indirizzo, purché venga rispettato il programma deliberato;
+1
-1
le uscite relative al Progetto Orientamento, sempreché l’uscita sia organizzata dalla Contraente e con personale della scuola;
+1
-1
le attività autogestite ed attività correlate all’autonomia;
+1
-1
i trasferimenti interni ed esterni strettamente connessi allo svolgimento delle suddette attività;
+1
-1
i centri estivi purchè deliberati dagli organismi scolastici competenti.
+1
-1
Sezione 2 – Valutazione Responsabilità Civile – Massimo punteggio assegnato 25. Gli assicurati devono essere considerati terzi tra loro
RCT Limite di Risarcimento per Anno
Illimitato per Anno
Limitato per anno
+ 5
- 5
RCT – Massimale per
Maggiore di 7 milioni di
Compreso tra 3 e 7
Minore di 3 milioni di
5
sinistro unico ovvero senza sottolimiti per danni a
Euro
Milioni di Euro
euro
Persone, animali, cose, strutture diverse dall’edificio scolastico (strutture sportive, alberghi, bar, aziende durante stages e visite, ecc.)
+ 5
+ 2
- 5
Danni da interruzioni o sospensioni di attività
Maggiore di 1 Milione di Euro
Minore o Uguale a 1 Milione di Euro
+ 2,5
0
Danni Incendio
Maggiore di 2 milioni di euro
Minore o Uguale a 2 milioni di euro
+ 2,5
0
R C Responsabile Sicurezza
Compreso
Escluso
+ 1
0
Responsabilità Civile Scambi Culturali
Compreso
Escluso
+ 1
0
 Responsabilità Personale Operatori Scolastici
 Committenza generica –Responsabilità Civile alunni in Itinere
Tutti compresi
Una o più esclusioni
+ 1
0
RCO – Responsabilità civile verso dipendenti- Massimale per Sinistro
Maggiore di 7 milioni di euro
Compreso tra 3 e 7 Milioni di Euro
Minore di 3 milioni di euro
+ 1
0
- 1
Maggiore di 500.000,00 €
Uguale a Euro 500.000,00
Minore a Euro 500.000,00
Responsabilità patrimoniale Dirigente Scolastico, Direttore SGA e Consiglio di Istituto verso terzi e responsabilità amministrativa da danno erariale verso la Pubblica Amministrazione -Massimale per
+2
+1
-2
6
Assicurato
Validità pregressa (indicare numero anni)
Più di 3 anni
(+2)
Fino a 3 anni
0
Meno di 3 anni
- 2
Validità postuma (indicare numero anni)
Più di 5 anni
+ 2
Fino a 5 anni
0
Meno di 5 anni
- 2
Sezione 3 – Valutazione Infortuni – Massimo Punteggio assegnato 30
Assegnazione punteggio
a)
Morte
Punti 2 x Somma Offerente Somma più alta tra le offerenti
b)
Invalidità permanente
Punti 4 x somma offerente somma più alta tra le offerenti
Tabella per il calcolo Invalidità Permanente (indicare INAIL o ANIA)
Tabella INAIL
+ 1
Tabella ANIA
0
Franchigie sull’invalidità permanente
Nessuna
+5
Fino 3%
0
Maggiore 3%
-0,5
Modalità di calcolo che riducono il valore attribuito ad ogni punto di Invalidità Permanente
Riconoscimento dei primi 3 punti
+ 3
Riconoscimento dei primi 10 punti
+ 1
Nessun riconoscimento
-3
Rimborso spese mediche da infortunio comprese le spese per cure e protesi dentarie, oculistiche e dell’apparato uditivo
Punti 2 x somma offerente
Somma più alta tra le offerenti
Operatività rimborso spese mediche da infortunio – A primo rischio o integrative a 2° rischio
A 1° rischio integrative
+ 2 - 2
Spese per cure e protesi dentarie: eventuali limiti di tempo per l’applicazione
Senza limite
Entro 15 anni
Meno di 15 anni
+ 2
0
- 2
Spese aggiuntive a seguito di infortunio
- Danni al vestiario
- Danni a carrozzelle/tutori per portatori di hc
- Protesi ortopediche
- Protesi Ortodontiche
Tutte comprese
Massimali giudicati buoni
Tutte comprese
Massimali giudicati sufficienti
Parzialmente comprese o massimali giudicati insufficienti
+ 2
0
- 2
7
- Diaria da ricovero
- diaria da gesso al giorno
- Per giorno di assenza da scuola
- Spese trasporto arto ingessato
Tutte comprese
Massimali giudicati buoni
Parzialmente comprese
Massimali giudicati sufficienti
Parzialmente comprese o massimali giudicati insufficienti
+ 2
+ 1
- 2
Massimale catastrofale (anche per gite e uscite didattiche in genere)
Maggiore 10 Milioni di euro
Compreso tra 5 e 10 milioni di euro
Minore di 5 milioni di euro
+ 2
+ 1
- 2
Limiti per rischi aeronautici, inondazioni, alluvioni, terremoti
Limiti per infortuni conseguenti ad atti
terroristici
Maggiore 10 Milioni di euro
Compreso tra 5 e 10 milioni di euro
Minore di 5 milioni di euro
+ 2
+ 1
- 2
- Possibilità di recupero da stato di coma
- Contagio accidentale da Virus HIV
- Meningite, Poliomielite ed epatite virale
- Invalidità permanente da malattia
- Danno estetico
- Perdita anno scolastico per infortunio
- Spese funerarie
Tutte comprese Massimali giudicati buoni
Parzialmente compresi massimali giudicati sufficienti
Parzialmente compresi
Massimali giudicati insufficienti
+ 1
0
- 1
Sezione 4 – Valutazione tutela giudiziaria – Massimo punteggio assegnato 5
Massimale assicurato
Punti 2 x somma offerente
Somma più alta tra le offerenti
Garanzie aggiuntive
- Libera scelta del legale
- Spese per procedimenti penali
- Gestione e definizione di multe e ammende
- Violazione norme sullo smaltimento dei rifiuti
- Violazione delle norme sulla privacy
- Spese non riconosciute congrue dall’Avvocatura dello Stato
- Procedimenti penali per inadempimenti fiscali, amm.vi, tributari compresa la rivalsa della p.A.
Tutti compresi
Una o più esclusioni
+ 2
- 2
8
Consulenza ed assistenza per cause di lavoro e ricorsi al TAR
Prevista
Esclusa
+ 1
- 1
Sezione 5 – Valutazione Assistenza – Massimo Punteggio assegnato 5
Indicare i massimali assicurati ed eventuali franchigie e/o limitazioni
Garanzia assistenza in viaggio
- Invio medico
- Trasporto in autoambulanza
- Collegamento continuo con il centro ospedaliero
- Infortunio durante la settimana bianca
- Trasporto – rientro sanitario
- Prolungamento del soggiorno
- Rientro del convalescente
- Rientro di un compagno di viaggio
- Familiare accanto
- Rientro anticipato
- Trasferimento/rimpatrio d ella salma in Italia
- Anticipo denaro
- Consulenza sanitaria di alta specializzazione
- Assicurazione bagaglio in viaggio
- Assicurazione annullamento viaggio infortunio/malattia
La valutazione degli elementi individuati in via puramente indicativa e non limitativa sarà effettuata a insindacabile giudizio dell’Ente in relazione alle proprie esigenze e a discrezione soggettiva, assegnando il seguente punteggio
Buono
Sufficiente
Insufficiente
+ 5
2,5
- 5
Sezione 6 – Valutazione varianti altre garanzie – massimo punteggio assegnato 5
Indicare le garanzie offerte, i massimali o capitali assicurati e le eventuali franchigie e/o limitazioni
- Danni agli occhiali degli alunni anche senza infortunio
- Danni agli occhiali degli operatori scolastici anche senza infortunio
- Furto e rapina di valori
- altro
Somma assicurata
Forma 1° rischio assoluto
+ 3
0
- Danni a effetti personali degli alunni anche senza infortunio
- Danni a effetti personali degli operatori scolastici anche senza infortunio
Somma assicurata
Forma 1° rischio assoluto
+ 2
0
9
SERVIZI E PRESTAZIONI AGGIUNTIVE
Indicare il tipo di servizio o di prestazione aggiuntiva offerta, fornendo anche una descrizione sintetica che ne
illustri i vantaggi per l’Istituzione scolastica . Servizi e Prestazioni individuate a titolo esemplificativo ma non
limitativo:
Denuncia e gestione sinistri on line
La società è dotata di certificato di Qualità ISO 9001:2000
La valutazione degli elementi individuati, in via puramente indicativa e non limitativa, sarà effettuata ad
insindacabile giudizio dell’Istituzione scolastica in relazione alle proprie esigenze e a descrizione soggettiva.
La mancata o non chiara indicazione di uno degli elementi di valutazione comporterà l’assegnazione del punteggio più basso.
L’aggiudicazione avverrà in favore dell’impresa che avrà raggiunto complessivamente il maggior punteggio
In caso di parità di punteggio complessivo, si farà riferimento alle migliori offerte parziali secondo il seguente ordine di priorità:
1. valutazione generale-premio-rischi assicurati e tolleranza
2. infortuni
3. responsabilità civile
4. tutela giudiziaria
5. assistenza
6. varianti ed altre garanzie
Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purchè valida e giudicata congrua.
Al fine di consentire la formulazione del preventivo, si comunicano i seguenti dati e informazioni (da intendersi come indicativi):
- alunni iscritti 1025
- personale dipendente 134
Trattamento dei dati personali-informativa
Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs 196/03 si informa che la finalità a cui sono destinati i dati raccolti e le modalità di trattamento ineriscono alla procedura di quanto oggetto della presente richiesta di offerta, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza. Titolare del trattamento dei dati è il Dirigente Scolastico. I diritti dei soggetti interessati sono quelli di cui all’art. 7 del D.Lgs 196/03.
Rozzano, 29/09/2015
Il Dirigente Scolastico
f.to Prof. PARMA MARCO
Firma omessa ai sensi dell'art. 3, c.2
del Decreto Legge 39/93
 

Trasparenza

Contatti

Istituto Tecnico Industriale statale
Liceo Scientifico Tecnologico
“GUGLIELMO MARCONI”
20064 Gorgonzola (MI)
Via Adda, 10
Tel. 02/9513516 / 029510485 - Fax 02/95300662
e-mail: MITF21000B@istruzione.it 
e-mail certificata: MITF21000B@pec.istruzione.it